venerdì 19 giugno 2020

La Tomba dei Re Serpenti - Edizione Italiana

La Tomba dei Re Serpenti è disponibile gratuitamente ai seguenti link:


Edizioni Digitali


Edizione Cartacea


Altre Risorse


---

Saltate in fondo se volete sapere quanto è figo questo modulo e questa Edizione Italiana

Scrivo qui poche parole perché sento che debba presentare il progetto non solo nei miei post sui social media ma anche sul mio blog.
Cioè è un progetto importante, mica noccioline. Altrimenti a che minchia tengo un blog?

Ebbene io e due altri scappati di casa (Simone e Alessio) abbiamo tradotto e impaginato da zero il fantastico e oramai famossissimo modulo di introduzione allo stile di gioco OSR Tomb of the Serpent Kings, di Skerples.


Per me che tengo particolarmente alla divulgazione di questo stile di gioco è un passo importante, ed è una soddisfazione enorme.
E mi piacerebbe dire due parole su quanto abbiamo fatto.

Innanzitutto la traduzione in sé non è stata difficile, ma il lavoro che ci sta intorno non è nemmeno così facile, soprattutto per uno che tutte le conoscenze necessarie (tranne il capire e tradurre nella mia testa l'Inglese) non le ha.
Per fortuna che l'interwebz e qualche conoscenza e amicizia (funziona così nel fai-da-te OSR e nei prodotti indipendenti in generale) fanno fare molta strada, e questo lavoro ce lo siamo portati a casa egregiamente.

Personalmente non solo mi sono imparato da zero l'impaginazione (con Scribus, ma per i prossimi progetti passerò ad Affinity Publisher perché ho scoperto che impaginare mi diverte ed era un buon investimento) ma grazie ad alcunə talentuosə artistə italianə l'Edizione Italiana è venuta una gran figata.
Davvero, una bomba.

Gelatina Scheletrica, di Sabina Angeloni

Inoltre un paio di anime buone e pazienti (Ivan Lanìa e Manuel Colleoni) si sono rilette il modulo e oltre a farci i complimenti, ci hanno corretto e risistemato qualche errore e frase fuori posto e un paio di paragrafi dimenticati (poca roba a dire il vero, per fortuna!).

Quindi sono davvero contento di portare in Italia questa perla, che spero possa essere sia d’aiuto a chi vuole saperne di più sull’OSR che un trampolino di lancio per chi vuole affacciarsi con più cognizione di causa a questo stile di gioco così “vissuto” ma mai così attuale, e iniziare a conoscere questo Movimento sempre in costante evoluzione.

Ma ora basta farfugliare, qualche scelta, dettaglio e differenza dal modulo originale alla nostra traduzione!

Statua di Serpide, di Luigi Castellani

La Tomba dei Re Serpenti - Edizione Italiana


Il formato passa da A4 ad A5, perché A5 è meglio punto e basta, e chi dice il contrario mente sapendo di mentire.
E l'A5 lo si può sempre stampare in A4, ma il contrario viene spesso male quindi non mugugnate.

Un sacco di illustrazioni aggiuntive - quasi una per doppia pagina! - e tutte sotto licenza CC (alcune di Dominio Pubblico) accompagneranno quelle originali di Scrap Princess. Alcune le trovate in questo post.
E la copertina fa decisamente cascare le gengive.

Tutte le descrizioni delle stanze sono corredate dall'anteprima della mappa nella stessa doppia pagina. Non ci sarà bisogno di sfogliare tra una pagina e l'altra per leggere tutta la descrizione di una stanza, o per vedere come è fatta sulla mappa.
Ok che nell'originale era uguale, ma farlo in A5 è stata una sfida e ne vado fiero di esserci riuscito.
L'unica stanza per la quale è stato impossibile farlo era la 11: Atrio della Tomba, ma ad un certo punto sticazzi.

Cirripedi dei Sotterranei, di Alessio Paoluzzi

Alle descrizioni delle stanze abbiamo aggiunto le note di atmosfera che nel modulo originale erano presenti solo nella mappa riassuntiva in fondo al manuale. Ci sembrava una scelta sbagliata non farlo (tanto più che io mi sono accorto della loro esistenza molto tempo dopo aver fatto giocare il modulo) quindi abbiamo provveduto a risolvere.

Abbiamo risolto alcune incongruenze interne (soprattutto tra testo principale e riassunto delle stanze). Poche, ma che potevano disturbare un occhio attento.

Abbiamo finalmente capito che i serpidi (snake-men) hanno le gambe (tranne il lich Xiximanter) e che gli "scheletri umani zannuti" della Falsa Tomba non sono scheletri di umani con la peculiarità di essere zannuti, ma sono di serpidi che all'aspetto appaiono come scheletri umani zannuti. Colpo di scena proprio, un applauso a quanto siamo svegli.
Quindi abbiamo chiarito questa cosa rinominando gli "Scheletri" come "Scheletri Serpidi". Sémmo o mêgio.

Il Baratro, di Hairic Lilred

Non faremo il POD (Print On Demand) o comunque una versione stampata perché fondamentalmente non si può, essendo il modulo sotto licenza CC Non Commerciale. Skerples per poterlo fare ha dovuto creare una versione a parte non sotto licenza da poter mettere in POD, ed ha potuto farlo solo perché è il detentore del copyright.
E comunque la gente di solito se lo stampa comunque a casa, e io non devo occuparmi di rifare il modulo per la stampa quindi fottesega!!!!!

Abbiamo fatto una versione printer-friendly senza illustrazioni e con i riquadri grigi sostituiti da riquadri bianchi in modo tale da poter stampare il pdf a casa senza consumare mille litri di inchiostro!

Ci sono ben tre Appendici esclusive all'Edizione Italiana:
  • I Princìpi dell’OSR, ovvero un riassunto dei Principia Apocrypha (preso con permesso da questo bellissimo articolo) che aiutano a conoscere la filosofia di questo stile di gioco;
  • Il Bestiario compatibile con le classiche regole Basic/Expert e regolamenti OSR simili (quindi l'originale D&D B/X, Old-School Essentials, e tutti gli altri derivati);
  • Canaglie, un regolamento OSR minimale compatibile con il Bestiario Basic/Expert incluso e con i vari OSR di stampo BX.
Lo dicevo che sémmo o mêgio.

Lo potrete trovare su DriveThruRPG e Itch.io, assolutamente gratis al 100% ai link indicati sopra.

Il pdf ha link interni (ad esempio tra le stanze e la mappa) e segnalibri, in modo da poter rendere il più facile e scorrevole possibile la navigazione digitale del modulo.

♦ Infine, ma non meno importante (anzi!) TUTTO* il modulo (non solo la parte derivante dalla versione originale) è stato rilasciato sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Sì, comprese le illustrazioni. Una gran figata!

* TUTTO tranne Canaglie, che derivando da Knave è rilasciato sotto licenza CC BY 4.0 Internazionale (che comunque non è niente male).

Bon, non so cos'altro dire, quindi basta così.

Spero vi piaccia, e se vi piace lasciate una recensione nei negozi, parlatene e fate giocare le persone che conoscete, e fateci sapere come va!

Sala del Basilisco, archivio digitale della British Library

Nessun commento:

Posta un commento