martedì 5 ottobre 2021

UVG Sessione 33 - Burocrazia di un Rapimento

Questo è il resoconto della sessione 33 della campagna di Ultraviolet Grasslands, un viaggio psichedelico attraverso le immense Praterie Ultraviolette fino alla Città Nera.

In questo post trovate tutti i resoconti passati, compreso l'inizio di questa avventura pazzomatta.

Eroi presenti: Blu Colpa, Blasto da Miniàl, Cardo Los Mariscos, Blu Colpa, Raton Tio, Ing. Tanfozzi

Giorno 2010, Città Violetta

Dopo la mattina sventurata il gruppo decide di andare subito da Baffo a saldare il proprio debito. Vengono accolti molto bene, e Baffo si dimostra impressionato dal fatto che hanno effettivamente saldato il debito.

Decidono di provare a chiedergli aiuto per il rapimento di Miss Palla di Neve e il gatto pur avvisando che non ha ben chiaro come aiutarli visto che il fatto è avvenuto fuori dalle mura e lui lì non ha contatti, grazie alle insistenti parole melliflue promette di provare ad aiutarli.

Come dice Raton "questa cosa potrebbe ripetersi dentro le mura e voi siete troppo intelligenti e preparati per non riuscire a gestire questi fatti spiacevoli".

Baffo

▲▼△▼▲

Dopo i saluti si rivolgono al Corpo dei Detective Violetti, il corpo di polizia della Città Violetta.

Il corpo degli agenti è composto da umani, ma sicuramente questi hanno sovrintendenti e capitani gatti che dirigono il Corpo.

Infatti il detective che prende la denuncia di rapimento visto il racconto del gruppo su come si è verificato il fatto, dopo aver controllato nelle scartoffie e aver scoperto che Miss Palla di Neve è un gatto decaduto, spiega loro che questo complica le cose: i gatti decaduti non sono più considerati come importanti nella società della Città Violetta e che sicuramente questo caso avrà una priorità bassissima. 

Inoltre il fatto che il rapimento è avvenuto nella baraccopoli bluana non rende affatto facile la gestione dell'investigazione.

E così dopo aver fatto fronte alla burocrazia cittadina il gruppo se ne esce dalla centrale con aria sconsolata.

Decidono quindi di vestirsi di stracci e di andare a chiedere autonomamente in giro per la baraccopoli.

Dopo molte domande pare proprio che nessuno sappia nulla, ma nulla di nulla nulla. E questo, si rendono conto, è sospettoso: sembra che chi abbia preso il gatto si sia impegnato davvero molto a non far correre la voce.

▲▼△▼▲

Due ore dopo l'imbrunire si avventurano nuovamente nella baraccopoli per andare all'appuntamento con la formaggiaia.

Le strade sono semi-deserte, a parte qualche barbone e le ultime persone che si sono attardate in strada e che si dileguano lungo i vicoli tra gli edifici fatiscenti.

Tanfozzi e Bearuegarthe si fanno avanti e finalmente arrivano al negozio di formaggi. Le luci sono spente e non pare ci sia anima viva.

Tuttavia, affisso alla porta con un coltellaccio, c'è una lettera:

10.000 cash o il gatto muore
Sappiamo che non è nobile
Gettate i sacchi di denaro nel vecchio pozzo a sud della cittadina
tra due giorni a mezzanotte

La sessione si conclude qui.

***

Nota: la lettera è fatta con il bellissimo Death Generator con il template Alone in the Dark.

Nessun commento:

Posta un commento